DIZIONARIO

   
A

Adragain: Zio di Seraide, damigella della Dama del Lago.
Accolon
:Amante di Morgana e colui che la aiutò nel rubare Excalibur ad Artù e nel tentativo di sconfiggere con essa Artù stesso.
Aglovale
: Primogenito di re Pellinore e fratello di Lamorak e Percival. Fu solo un cavaliere minore. Si innamorò della principessa Moorish e da lei ebbe Morien. Dopo essere tornato a Camelot, venne ucciso da Lancillotto quando lui salvò la regina dal rogo.
Alano: (Conosciuto anche come Elyan il Bianco) figlio di sir Bors e di Claire, figlia del re Brandegoris e sorellastra di Sagramore. Divenne un cavaliere della Tavola Rotonda.
Alain: E' il Re Pescatore nella versione di Robert de Boron (Perlesvaus) e padre di Perceval. In Malory è il padre di Floree e sir Galeshin.
Alexander: Figlio di Anglydes e Bodwyne, fratello di re Mark che lo uccide per invidia. Alexander parte per Camelot per chiedere giustizia per l'assassinio, ma non la otterrà mai. Si sposerà con la pellegrina Alys.
Alexander (2): Padre di Cliges.
Alys
: Detta anche Alys la Bella Pellegrina. E' la figlia del pellegrino Aunserus e moglie di Alexander da cui ebbe il figlio Bellengerus.
Agravaine
: Figlio di Morgause, sorellastra di Artù, e di Lot del Lothian. Fratello di Gawain, Gareth e Gaheris e fratellastro di Mordred. Agravaine fu colui che diffuse il pettegolezzo della regina che tradiva il re con Lancillotto. Venne ucciso da Lancillotto quando questi fuggì da Camelot dopo essere stato sorpreso da Agravaine stesso e altri cavalieri assieme alla regina.
Ambrosius Aureliano: Leader della resistenza sassone secondo Bede e Gildas. Nelle opere di Monmouth è il fratello maggiore di Uther e re prima di lui.
Amhar
: (vedi Amr)
Amr: In Historia Brittonum è il figlio di re Artù. Di lui non si sa nulla se non che venne ucciso e seppellito da Artù stesso.
Andred: E' il cugino di Tristano, ma anche suo nemico perché tenta di svelare il segreto dei due amanti.
Anfortas: Nel Parzival è il re Pescatore e zio di Perceval che gli deve curare la ferita causata dalla lancia a causa della sua distrazione.
Anglydes: E' la madre di Alexander e moglie del fratello di re Mark.
Anguish: Re d'Irlanda e padre della Bella Isotta.
Anna: (vedi Morgause)
Annowre
: Potente maga che si innamorò di Artù. Lo condusse nella propria casa, ma lui si rifiutò di fare l'amore con lei. Da quel momento Annowre iniziò a complottare per uccidere Artù. Incantò Artù in modo che questi dovesse, ogni giorno, cavalcare verso la foresta perigliosa ed ogni giorno lei gli mandava incontro dei temibili cavalieri, nella speranza che questi lo uccidessero. La Dama del Lago, saputo del piano di Annowre, decise di intervenire per aiutare Artù. Chiamò a sé sir Tristano ed i due salvarono il re. Artù poi inseguì Annowre e le tagliò la testa.
Antor
: (vedi Ector)
Argante
: Nell'opera di Layamon è la regina degli elfi di Avalon e colei che cura le ferite di Artù. Secondo alcuni è una 'corruzione' del nome Morgana.
Artù
: Nato a Tintagel e figlio di Uther Pendragon, re di Britannia, e Igraine, moglie di Gorlois. Nato grazie ad un inganno di Merlino. Viene cresciuto lontano dalla corte, assieme al padre adottivo Ector ed il fratellastro Kay. Estrae la spada dalla roccia e diventa re. Verrà tradito dalla moglie Ginevra ed infine dal figlio Mordred, che lo ucciderà a Camlann. Il suo corpo verrà portato ad Avalon da quattro dame e si dice che re Artù tornerà in futuro.
Aureliano/Aurelius: (vedi Ambrosius)

B

Bagdemagus: E' il re di Gorre e padre di Meleagant.
Balan
: Fratello di Balin, venne ucciso per errore da Balin stesso ed i due morirono assieme.
Balin: Detto il cavaliere dalle due spade perché riuscì ad estrarre una spada magica dal fodero di una fanciulla. Ma per una vendetta tagliò la testa alla dama del lago e per errore diede il colpo doloroso a Pellam, nel castello del Graal. Sempre per errore ed orgoglio combatté contro un cavaliere sconosciuto e lo ferì mortalmente, riconoscendolo troppo tardi in proprio fratello Balan.
Ban: Re del Benoic, Ban è il padre di Lancillotto e del figlio illegittimo Ector de Marys, concepito con la figlia di Agravadain il Nero a causa di un incantesimo di Merlino. E' il fratello di re Bors di Gaunes. Verrà confitto da re Claudas a causa del tradimento del proprio siniscalco.
Beaumanis: (vedi Gareth)
Bedivere
: Uno dei cavalieri più antichi nelle leggende (assieme a Kay e Gawain). Maresciallo di Camelot, ebbe molte avventure con Kay e Gawain. Aveva una mano sola. Artù, ferito e morente a Camlann, gli chiese di lanciare Excalibur nel lago di Avalon ma Bedivere esitò tre volte ed infine lasciò la spada.
(Lady) Bercilak: Personaggio del poema Sir Gawain and the Green Knight. Lady Bertilak è la moglie di Lord Bertilak, detto il Green Knight, e il marito le ordina di mettere alla prova la purezza e la nobiltà di Gawain seducendolo.
Bercilak: E' un signore di un castello e, grazie ad un incantesimo di Morgana, si tramuta nel Cavaliere Verde e sfida Gawain alla corte di Artù.
Blaise
: Robert de Boron la indentifica come la madre di Merlino.
Blamore
: Fratello di sir Bleoberis e figlio di Nestor di Gannes.
Bleoberis
: Principe figlio di Nestor di Gannes. Appoggiò Lancillotto quando questi liberò la regina e dopo la morte di Artù partì per le crociate assieme a Blamore, Ector de Maris e Bors.
Blanchefleur
: Nel Perceval di Chretien de Troyes è la dama che sposa Perceval dopo essere stata salvata da lui.
Bors
: Figlio di Bors di Gaul e cugino di Lancillotto. Fece l'amore solo una volta con una donna e per questo fu un miracolo che, nonostante quel suo unico peccare, gli si permise di trovare il santo Graal. Fu l'unico ad aver trovato il santo Graal ed essere tornato vivo a Camelot (anche suo padre si chiamava Bors).
Brangwain: E' la nutrice e la dama di Isotta nonché colei che doveva custodire la pozione d'amore. A causa della sua distrazione Isotta e Tristano si innamorarono.
Brisen: E' la dama di Elaine di Corbenic nonché una grande maga. E' lei infatti ad architettare la magia che porterà Lancillotto a giacere con Elaine.
Bron: Nelle opere di Robert de Boron è il cognato di Giuseppe di Arimatea e nonno di Perceval. E' identificato come il re Pescatore.

C

Cabal: Nennius lo identifica come il cane di Artù.
Cador: Duca della Cornovaglia. E' uno di coloro che combatterono accanto ad Artù e contro i sassoni. E' il padre del successore di Artù: Costantino.
Cai: (vedi Kay)
Cerdic: Re sassone che viene nominato nelle Anglo-saxon Chronicles assieme al figlio Cynric. Cronache successive ne fanno un contemporaneo ed un avversario di Artù, specialmente nella battaglia del monte Badon.
Clarissant
: Nel Perceval di Chrétien de Troyes, Gawain salva la madre Morgause, la nonna e Clarissant da una prigionia. Clarissant è la sorella di Gawain, a lui sconosciuta, e quindi unica figlia di Lot e Morgause.
Claudas
: E' il re di Bourges, un regno vicino a quello di Lancillotto che successivamente strappò al padre di questi (Ban).
Cliges
: Protagonista dell'omonima opera di Chretien de Troyes, è il nipote di Gawain ed erede al trono di Grecia.
Clinschor
: Appare nel Parzival come un crudele mago che un tempo fu cavaliere ed amante di Iblis, moglie del re di Sicilia. Fu castrato dal marito della donna dopo che questi li scoprì. Nell'opera di Wagner, Clinschor ferisce il re Pescatore e si castra di propria volontà.
Condwiramurs
: Nel Parzival è la moglie di Percival e nipote di Gornemant, un cavaliere del regno del Graal. Darà al proprio marito due figli: Loherangrin e Kardeiz.
Costantino
: E' il figlio del duca Cador di Cornovaglia e colui che viene designato da Artù come suo successore. Dopo Camlann, inseguì ed uccise i due figli di Mordred. Regnò per tre anni solamente.
Costantino (2)
: Padre di Uther, Ambrosius e Costans. Fratello di Aldroenus, re di Britannia.
Cote Mal Taile
: Il suo vero nome era sir Brunor il Nero ed era figlio di Brunor e fratello di Dinadan. Venne chiamato così perché si ostinò ad indossare l'armatura distrutta del padre con lo scopo di vendicare il suo assassinio.

D

Dagonet: Cavaliere e buffone di corte.
Dinadan: Cavaliere che preferiva parlare piuttosto che combattere ma, quando ve ne era bisogno, combatteva con onore. Ricordato per la sua aria scherzosa e per essere uno degli amici più cari di Tristano.
Degrevant: Cavaliere della Tavola Rotonda.

E

Ector: Padre adottivo di Artù e padre di Kay.
Ector de Maris: Figlio illegittimo di Ban di Benwick e fratellastro di Lancillotto. Partì alla ricerca del santo Graal con Gawain. Aiutò Lancillotto a salvare la regina del rogo ed il fratellastro lo nominò re del Benwick.
Elaine: Figlia minore di Gorlois di Cornovaglia e Igraine. Sorella di Morgana e Morgause. Sposò re Nentres di Garlot.
Elaine (2): Moglie di re Ban e madre di Lancillotto. E' la sorella di Evaine, moglie di sir Bors e madre di sir Lionel e sir Bors. Quando Claudas attacca il Benoic, Ban muore di dolore e preoccupazione ed Elaine si occupa di lui nei suoi ultimi attimi di vita. Per salvare il figlio, Elaine lo abbandona ma Lancillotto viene trovato e cresciuto dalla Dama del Lago. Elaine vede suo figlio dopo molti anni poco prima di morire.
Elaine di Corbenic: Figlia di Pellem, il Re Pescatore. Su Pellem vi era una profezia: sarebbe stato il nonno di colui che avrebbe trovato il Santo Graal. Pelles desiderava che il padre di suo nipote fosse un uomo coraggioso ed un nobile cavaliere e quando Lancillotto fa una visita al suo castello, Pellem decide che sarà quello il cavaliere padre di suo nipote. Pellem ordina alla damigella di Elaine (che è una maga) di creare una pozione da far bere a Lancillotto. Con quella pozione Lancillotto scambierà Elaine per Ginevra ed i due faranno l'amore. Da quella unione viene concepito Galahad.
Elaine di Astolat: Figlia di Bernard di Astolat. Il padre organizza un torneo a cui partecipa anche Lancillotto. Durante la visita, Elaine si innamora di lui e lo prega di indossare un suo pegno portafortuna per il torneo. Lui acconsente ma spiega che dovrà combattere in incognito perché Ginevra sarà al torneo. Lancillotto combatte al torneo, battendosi contro Artù e molti altri cavalieri. Bors lo ferisce al fianco ed Elaine chiede al padre di poter portare Lancillotto nelle proprie stanze e curarlo. Una volta guarito, Lancillotto si prepara per partire ed offre ad Elaine un pagamento per averlo curato. Elaine si offende e Lancillotto capisce finalmente i sentimenti della donna per lui. Dieci giorni dopo, Elaine muore per il dolore del suo cuore spezzato. Il suo corpo viene posto su una piccola barca con la sua lettera d'addio. La barca arriva fino a Camelot. Lancillotto si offre quindi di pagare ad Elaine un grande e ricco funerale, come era scritto nella lettera d'addio.
Elizabeth: Sorella di re Mark e sposa di Meliadus dal quale ebbe Tristano.
Elyan
: (vedi Alano)
Ettarde: Dama amata da Pelleas, ma incapace di ricambiare il suo amore. Finirà tra le braccia di Gawain, ma verrà maledetta da Nimue con un incantesimo d'amore. Si innamorerà quindi di Pelleas, ma questo a sua volte sarà ormai innamorato di Nimue. Alla fine delle vicende si lascerà morire per il suo amore non corrisposto.
Evaine: Moglie di Bors, fratello di re Ban del Benoic e sorella di Elaine, moglie di Ban. Evaine e Bors avranno due figli: sir Bors (il famoso cavaliere che otterrà il Graal) e sir Lionel.
Evalach: Re di Sarras che venne convertito in cristiano e prese il nome di Mordrain ("colui che crede in ritardo"). E' sposato con Sarrasinte.

F

Feirefiz: Nel Parzival è il fratellastro di Perceval da parte di padre. E' figlio di Gahmuret e della regina Belacane.
Felelolye: Sorella del cavaliere ungherese Urre e moglie di Lavaine.
Floree: Figlia di re Alain ed amante di Gawain.
Florence
: Figlio di Guilorete, sorella di Brandiles, e Gawain e fratello di Lovel. Si unì a Mordred e Agravaine per scoprire l'adulterio della regina.

G

Gahalantine: Cugino di Lancillotto, viaggiò per qualche tempo con Mordred e Mador. Aiutò Lancillotto a salvare Ginevra dal rogo.
Gaheris: Figlio di Lot e Morgause, sorellastra di Artù, e fratello di Gawain, Gareth, Agravaine e fratellastro di Mordred. Uccise la madre Morgause quando la scoprì a letto con Lamorak, figlio di Pellinore (l'uomo che aveva ucciso loro padre Lot).
Galahad: E' il più puro dei cavalieri ed anche colui che riuscì a sedere sul seggio periglioso (riservato, appunto, al più nobile della tavola rotonda). Prima della sua nascita si predisse il suo futuro: trovare il Graal. E' il figlio di Elaine di Corbenic e Lancillotto. Guarì il re Pescatore e trovò il santo Graal. La sua anima raggiunse il cielo dopo il ritrovamento.
Galeotto: E' un nemico di Artù. Lo attaccherà, ma verrà sconfitto e respinto da Lancillotto che in cambio gli chiederà solamente di giurare fedeltà ad Artù. Lancillotto e Galeotto diverranno grandi amici e quest'ultimo morirà poiché credette l'amico morto.
Galvano
: (vedi Gawain)
Gareth: Figlio di Lot e Morgause, sorellastra di Artù, e fratello di Gawain, Gareth, Agravaine e fratellastro di Mordred. Il più giovane dei figli di Lot ed il più puro. Giunse a Camelot in incognito e Kay lo soprannominò beffardamente Beaumanis. DIvenne garzone di cucina e fu fatto cavaliere da Lancillotto quando si offrì di aiutare dama Lynette a salvare la sorella. Venne ucciso da Lancillotto quando questi salvò la regina dal rogo.
Garlon: (vedi Balin)
Gawain
: Primo figlio di Lot di Lothian e Morgause, sorellastra del re, e quindi nipote del re. E'uno dei cavalieri più forti insieme a Tristano, Lancillotto e Lamorak. Sposato con una donna orribile a causa di un incantesimo ma che diverrà bellissima (Ragnelle). Morirà al ritorno dalla guerra contro Lancillotto, ferito da Lancillotto stesso perché Gawain tentò di vendicare il fratello Gareth ucciso erroneamente dall'altro.
Gingalain: Figlio di Ragnelle e Gawain.
Gereint
: Figlio ed erede di re Erbin di Cornovaglia. Un giorno partì per vendicare un insulto fatto alla regina Ginevra e nel suo viaggio conobbe la bella Enid, che poi sposò. I due erano così innamorati che Gereint iniziò a trascurare i suoi doveri di re e cavaliere. Saputo delle voci di negligenza che giravano su Gereint, Enid si disperò ma il marito, trovandola a piangere, pensò che lei fosse triste perché aveva un altro o non lo amasse più. Per provare l'amore della donna, Gereint la costrinse a partire con lui e nel viaggio i due si chiarirono e tornarono più innamorati e responsabili.
Gorlois: Re di Cornovaglia, marito di Igraine e padre di Morgana, Morgause e Elaine. Fu ucciso da Uther quando questi gli mosse guerra per impadronirsi della moglie Igraine.
Gornemant: Cavaliere che allena Perceval. Nell'opera di Wagner è un cavaliere del regno del Graal.
Governal: E' il tutore di Tristano e si occupa di lui dopo che i genitori di questi morirono.
Griflet: Cavaliere di Artù ed uno dei pochi a sopravvivergli dopo Camlann.
Gringalet: E' il cavallo di Gawain.

H

Hallewes: Nell'opera di Malory è una strega che crea la Cappella Perigliosa per intrappolare Lancillotto o Gawain.
Hengist: Leader sassone fratello di Horsa. I due capi sassoni vennero invitati come mercenari nella Britannia governata da Vortigern.
Hoel: Nell'opera di Monmouth è il figlio della sorella di re Artù.
Husdent: E' il cane da caccia di Tristano.

I

Igraine: E' la bellissima moglie del duca di Cornovaglia Gorlois e madre di Morgause, Morgana ed Elaine. Uther si innamora di lei e Igraine lo rivela al marito che decide di lasciare la corte. Con la scusa di aver lasciato la corte senza permesso, Uther fa guerra a Gorlois per avere Igraine. Con l'aiuto della magia, Uther si cammuffa da Gorlois e riusce a giacere con Igraine, concependo Artù. Successivamente Uther uccide Gorlois e sposa Igraine. Dopo la morte di Uther, la donna si ritira in un convento.
Isotta (la Bella): Principessa Irlandese, figlia di re Anguish d'Irlanda e di sua moglie regina d'Irlanda anch'ella di nome Isotta. Cura Tristano quando questi arriva ferito in Irlanda e successivamente viene data in sposa a Mark, zio di Tristano. Tristano la porta dallo zio e i due si innamorano e tradiscono Mark. Isotta sposa Mark ma infine fugge con Tristano. In alcune versioni Tristano la lascia e poi si suicida quando la crede morta (e quindi anche lei si uccide) in altre i due vivono felici alla Guardia Gioiosa ma quando Mark uccide Tristano lei si uccide.
Isotta dalle mani bianche: In alcune versioni dopo che re Mark scopre la relazione tra Tristano e Isotta, bandisce Tristano dalla Cornovaglia. Tristano si trasferisce in Britannia e dopo aver ricevuto una grave ferita viene portato da Hoel di Britannia per guarire. Lì incontra Isotta, la figlia di Hoel, e la sposa. Durante un combattimento poi Tristano viene ferito da una lama avvelenata e solo la bella Isotta può curarlo. Tristano manda una nave per andare a prendere Isotta ed informa il capitano di issare vele bianche se al ritorno Isotta sarà sulla nave, vele nere se invece Isotta non ci sarà. La bella Isotta decide di correre in soccorso di Tristano e la nave parte con vele bianche. Tristano però è troppo debole per alzarsi e guardare il colore delle vele dalla finestra, così chiede alla moglie Isotta dalle Mani Bianche di controllare il colore delle vele. In un attimo di gelosia, Isotta gli mente dicendogli che le vele sono nere e Tristano muore immediatamente per il dolore.

J

Josephus: Figlio di Giuseppe d'Arimatea. Sarà colui che spiegherà a Galahad i modi per trovare il Graal.

K

Kay: Fratello adottivo di Artù e figlio di sir Ector. Cavaliere di Artù e siniscalco del regno. Spesso facile all'ira ed all'ironia tagliente.
Kahedin: Nel Prose Tristan è il fratello di Isotta dalle Mani Bianche ed anche lui innamorato di Isotta d'Irlanda.
Kundry: Personaggio del Parzival e dell'opera di Wagner. E' una fanciulla destinata a vivere per sempre senza dormire fino all'arrivo di Perceval che la benedirà e libererà dalla triste sorte.

L

Lamorak: Figlio più giovane di re Pellinore e fratello di Perceval e Aglovale. Fu il più grande cavaliere di Artù dopo Lancillotto e Tristano. Le sue avventure sono molte ma si ricorda solitamente la circostanza della sua morte. Lamorak fu l'amante di Morgause, dopo la morte di Lot, e Gaheris (figlio di Morgause) trovandoli a letto assieme uccise la madre e mise Lamorak in fuga. Lamorak venne poi trovato da Gawain, Agravaine e Mordred e ucciso perché i fratelli lo credevano colpevole della morte della madre e solo successivamente scoprirono il ruolo di Gaheris.
Lancillotto: Figlio di re Ban di Banwick e di Elaine. Quando il padre morì venne allevato da Viviana, la dama del lago. E' il più famoso cavaliere di Artù, il più forte della Tavola Rotonda. Si innamora della regina Ginevra e commette adulterio con lei. Ha un figlio da Elaine di Corbenik (nato con l'inganno) di nome Galahad.
Laudine
: E' detta anche la Dama della Fonte, la custode del magico castello di Landuc ed è sposata con Esclados. Ywain uccide il marito e si innamora di Laudine. La dama Lunete convince Laudine a sposare Ywain.
Lavaine:
Fratello di Elaine di Astolat e cavaliere che accompagnò al torneo di Winchester Lancillotto.
Leodagrance:
Re e padre di Ginevra. Donò ad Artù la tavola rotonda al matrimonio dei due.
Lionel
: Figlio di re Bors e fratello di sir Bors il giovane, con il quale accompagnò Lancillotto in Britannia.
Llamrei: Cavallo di Artù in Culchwch and Olwen.
Lohengrin: Nel Parzival è il figlio di Perceval.
Lovel
: Figlio più giovane di Guilorete e Gawain e fratello di Florence. Si unì a Mordred, Agravaine e Florence per scoprire il tradimento della regina.
Lot: Re del Lothian (in alcune versioni delle Orcadi) e marito di Morgause, sorellastra del re. Da lei ebbe quattro figli: Gawain, Gaheris, Agravaine e Gareth. Combattè contro Artù appena questi divenne re e venne prima sconfitto dallo stesso Gawain, che si era schierato con Artù, e poi ucciso da re Pellinore.
Lucan: E' il figlio del Duca Corneus e quindi fratello di Bedivere.
Lunete
: E' la dama di compagnia della Dama della Fonte Laudine. E' colei che convince Laudine a sposare Ywain quando quest'ultimo uccide il primo marito della donna. Dopo anni Ywain parte per avventure assieme a Gawain, nonostante le proteste di Laudine che lo lascia. Lunete perde quindi il favore della sua signora perché è stata lei a convincerla a sposare Ywain. Nel frattempo, Kai, invidioso dell'alta posizione di Lunete, la accusa di stregoneria. Ywain combatte a duello contro Kai per scagionare Lunete e vi riesce. Successivamente Lunete torna al fianco di Laudine e la convince ad accettare di nuovo Ywain come sposo.
Lynette: Raggiunge la corte di Artù per cercare aiuto per salvare la sua bellissima sorella Lyonesse le cui terre le sono state strappate dal Cavaliere Rosso. Gareth, in incognito, decide di aiutarla e lei lo insulta credendolo solo un garzone. Durante il viaggio scopre il suo valore e lo insulta nel tentativo di farlo andar via per salvargli la vita. Quando lui salverà Lyonesse, Lynette sposerà Gaheris.
Lyonesse: Bellissima sorella di Lynette, intrappolata dal Cavaliere Rosso. Gareth giunge a salvarla assieme a Lynette e Lyonesse si innamora di lui. I due si sposano quando Gaheris sposa Lynette.
Lyonors: Malory la identifica come la figlia di Sanam ed una donna che ebbe una relazione con Artù e gli diede un figlio di nome Borre.

M

Mador de la porte: Cavaliere della Tavola Rotonda che accusa Ginevra di aver avvelenato la mela mangiata dal cugino Patrise. Verrà sconfitto da Lancillotto al giudizio e dovrà ritirare le proprie accuse.
Mark
: Re di Cornovaglia e zio di Tristano perché fratello di Isabelle, madre di Tristano. Volle sposare l'irlandese Isotta e la sposò ma la donna fu sempre innamorata di Tristano e scappò con lui. Mark si vendicò infine uccidendo Tristano e provocando il suicidio di Isotta.
Meliad: Re di Lyones e padre di Tristano, avuto dalla moglie Elizabeth, sorella di Mark. In alcune versioni muore lasciando una vedova disperata, in altre si risposa con una donna che odia Tristano ed è gelosa di lui.
Meleagant: Cavaliere che rapì Ginevra perché infatuato di lei e venne poi sconfitto da Lancillotto.
Melwas: (vedi Meleagant)
Meliot: Nel Perlesvaus è un cavaliere che viene guarito da Lancillotto.
Merlino
: Nato da una casta principessa e da un demone detto incubus. Nacque in un monastero e crebbe sapendo dei propri poteri. Un giorno Vortingern lo mandò a chiamare per sacrificarlo, infatti gli avevano predetto che sarebbe riuscito a costruire il proprio castello se avesse sacrificato un fanciullo senza padre. Merlino gli spiegò cosa non andava nel castello, predicendo a Vortingern la sua morte per mano di Uther. Quando Uther divenne re, Merlino fu il suo consigliere e fu lui, con la magia, a permettere ad Uther di assumere le sembianze del re Gorlois per giacere con la moglie dello stesso, concependo Artù. Venne imprigionato in una grotta dalla maga Nimue.
Mordrain: (vedi Evalach)
Mordred
: Nato il primo maggio da una relazione inconsapevole fra Morgause e Artù, il suo fratellastro. Il suo destino di uccidere Artù venne predetto e quindi il re fece mettere su una barca alla deriva tutti i nati il primo di maggio. Solo Mordred sopravvisse e, una volta cresciuto tornò a Camelot. Quando Artù partì per combattere Lancillotto, Mordred prese il potere tradendolo. Artù tornò per sconfiggerlo ed i due combatterono a Camlann, uccidendosi a vicenda.
Morholt: Fratello della regina di Irlanda e zio di Isotta, nonché il campione irlandese che sfidò Tristano e venne ucciso da lui.
Modron
E' un personaggio della mitologia celtica più che delle leggende arturiane. E' la figlia di Afallach. Il nome Modron probabilmente deriva dalla parola romana Matrona che viene interpretato, in questo caso, come 'Grande Madre'. (Probabilmente è da Modron che deriva la figura di Morgana le Fay nelle leggende).
Nelle tradizioni gallesi è la madre di Morfydd e Owain e moglie di Urien.
Morfydd: E' un personaggio che appartiene ai testi gallesi delle leggende arturiane. E' la figlia di Urien Rheged e dalla madre Modron. E' la sorella di Ywain (Owain nelle leggende gallesi). E' innamorata di Cynon (Sir Calogrenant).
Morgana le Fay: Figlia di Gorlois e Igraine e sorella di Morgause ed Elaine. Sorellastra di Artù e moglie di Urien (che successivamente tenterà di uccidere) dal quale avrà il figlio Ywain. Morgana diventa nemica della tavola rotonda quando Ginevra scopre il suo adulterio con uno dei cavalieri di Artù (solitamente è Accolon). Spesso prova a distruggere Ginevra, mandando ad Artù degli artefatti che potrebbero provare la fedeltà della regina. Successivamente Morgana si riconcilia con Artù ed è una delle maghe che porta ad Avalon il re ferito.
Morgause: Figlia di Gorlois e Igraine e sorella di Morgana ed Elaine. Sorellastra di Artù. Sposò re Lot e gli diede quattro figli (Gawain, Gaheris, Agravaine e Gareth) ed una figlia (Clarissant). E' una donna bellissima ed il giovanissimo Artù ha un'infatuazione e, non sapendo della parentela, giace con lei concependo Mordred (spesso Morgause è descritta come una donna crudele che concepisce Mordred con l'intento di distruggere Artù). Dopo la morte di Lot, Morgause diverrà l'amante di Lamorak e verrà poi uccisa dal figlio Gaheris quando lui la troverà a letto con l'amante.

N

Nimue: Giovane maga del lago. La sua figura è spesso confusa con quella di Viviana. Nimue èuna giovane abile e molte bella che impara la magia di Merlino e poi lo rinchiude in una caverna con uno dei suoi incantesimi. Nonostante questo, Nimue è disposta ad aiutare Artù e smentisce l'accusa di assassinio di Patrick che pendeva sulla testa di Ginevra. Sposò Pelleas facendolo innamorare di sé.

O

Owain: (vedi Ywain)

P

Palomides: Cavaliere saraceno e pagano, figlio di Esclabor e fratello di Sir Safir e Sir Segwarides. Innamorato della bella Isotta ed eterno rivale di Tristano. Conosciuto anche come Il cavaliere della Bestia Latrante perché, come Pellinore prima di lui, Palomides tentò di uccidere (ed infine vi riuscì) la bestia latrante. Divenne cristiano, facendosi battezzare, poco prima della ricerca del Graal.
Patrise: Cugino di Mador de la Porte e cavaliere che mangiò una mortale mela avvelenata ad un banchetto di Ginevra. La mela però non era destinata a lui, ma a Gawain.
Pellam: Re Pescatore che in Malory ricevette una terribile ferita da Balin. Solo Galahad può curarlo.
Pelleas
: Cavaliere di straordinaria bravura e perdutamente innamorato dell'indifferente Ettard. Per dimostrarle il suo amore, ogni giorno combatteva contro sessanta cavalieri e poi si faceva imprigionare da loro. Vedendolo così sfortunato Gawain decise di aiutarlo ma infine lo tradì e fece l'amore con Ettard. Pelleas li scoprì e non li uccise, lasciò accanto a loro una spada e fuggì. Nimue, la dama del lago, vedendolo così infelice e amandolo lo fece innamorare di lei. In alcune versioni Gawain sposa Ettard, in altre Nimue manda su Ettard un incantesimo d'amore per vendicare Pelleas ed Ettard, vedendo Pelleas innamorato di Nimue, si suicida.
Pellinore Figlio di Pellam, della dinastia di Giuseppe d'Arimatea. Padre di Perceval, Aglvale e Lamorak. Viene ricordato spesso per la sua caccia alla mitologica bestia latrante e per aver ucciso Lot in guerra., provocando la vendetta di tre dei figli di Lot: Gawain, Gaheris, Agravaine.
Perceval: Figlio di re Pellinore e fratello di Lamorak. La madre lo allevò lontano dalla cavalleria, pensando di proteggerlo, ma quando il giovane conobbe per sbaglio un cavaliere decise di divenire anche lui uno dei cavalieri di Artù. Partì alla ricerca del santo Graal e lo trovò, facendosi poi un prete.

Q

R

Ragnelle: E' la sorella di sir Gromer Somer Joure il quale sfida il re a scoprire cosa amano di più le donne e cosa vogliono. Ragnelle sa la risposta e la rivelerà solo se potrà sposare Gawain. Il cavaliere accetta anche se Ragnelle è una donna orrenda e deformata. La dama rivela che le donne vogliono avere il controllo delle proprie decisioni e della propria vita. La notte delle nozze Ragnelle si trasforma in una dama bellissima e chiede a Gawain se preferisce averla così bella di giorno o di notte ma il cavaliere risponde che la decisione spetta a Ragnelle. L'aver dato a Ragnelle il potere sulla propria vita spezza la maledizione. I due sono innamoratissimi e lei, ora bellissima, gli da un figlio: Gingalain. Dopo cinque anni di matrimonio, Ragnelle muore di malattia.
Rion: Nemico di Artù a volte raffigurato come un gigante.
Rowena: Figlia di Hengist e sposa di Vortigern.

S

Safir: E' un cavaliere saraceno ed è il figlio più giovane del re saraceno Esclabor assieme ai fratelli maggiori Segwarides e Palamede e con loro è un cavaliere della tavola rotonda. E' il primo cavaliere che si battezza cristiano e, dopo il tradimento di Lancillotto e Ginevra, combatte dalla parte di Lancillotto.
Sagramore
: Cresciuto a Costantinopoli (in alcune versioni è figlio di una dama ungherese) e chiamato l'Impetuoso. Amico di Tristano e molto abile nel combattimento. In molte versioni è epilettico.
Segwarides: E' un cavaliere saraceno ed è uno dei figli del re saraceno Esclabor. Appare in Morte d'Arthur assieme ai fratelli Safir e Palamede e con loro è un cavaliere della tavola rotonda. Venne sconfitto da sir Gawain poiché aveva attaccato il castello della bella dama di Roestoc poiché questa lo aveva respinto.

T

Tarquin: E' un cavaliere nemico di Lancillotto poiché questi uccise Carados, suo fratello. Imprigiona i cavalieri che trova per una sua vendetta personale contro Lancillotto.
Tristano: Figlio di Meliodas di Liones, venne chiamato Tristano perché alla sua nascita la madre morì. Nipote del re Mark di Cornovaglia, dal quale va a corte e per il quale combatte. E' il cavaliere più forte dopo Lancillotto. Si innamora della bella Isotta, promessa sposa di Mark, ed i due tradiscono Mark fuggendo assieme ma infine viene ucciso da Mark. (In alcune versioni lascia la bella Isotta, costretto, e sposa Isotta dalle mani bianche ma si uccide alla notizia che la bella Isotta è morta).

U

Ulfius: Cavaliere alleato di Uther Pendragon ed uno di coloro che lo aiutarono a giacere con Igraine. Alla morte di Uther passa al comando di Artù.
Urien: Re del Rheged e marito di Morgana le Fay. Da lei ebbe un figlio chiamato Ywain e da un'altra donna ebbe un illegittimo chiamato Ywain il bastardo.
Urre: Cavaliere ungherese le cui ferite possono essere curate solo dal miglior cavaliere del mondo: Lancillotto. Ha una sorella di nome Felelolye che sposò Lavaine.
Uther
: Fratello di re Constans e di Ambrosius. Il trono venne loro usurpato da Vortingern ma infine Uther riuscì a sconfiggerlo ed a regnare. Si innamorò di Igraine, moglie di Gorlois, e per averla dichiarò guerra a Gorlois. Mentre Gorlois moriva in battaglia, Uther chiese a Merlino di fargli assumere le sue sembianze in modo che lui potesse giacere con Igraine. Quella notte concepì Artù. Successivamente sposò la donna.
Uwain: (vedi Ywain)

V

Viviana: E' una figura che spesso viene confusa con Nimue, dama del lago. Viviana è colei che dona Excalibur ad Artù nelle versioni in cui la spada estratta ha un altro nome. E' anche la madre adottiva di Lancillotto.
Vortigern: Tiranno usurpatore del trono di Constans, fratello maggiore di Uther e Ambrosius. Si innamorò perdutamente della sassone Rowena e per lei fece entrare i sassoni in Britannia.
Vortimer: Figlio di Vortigern e Rowena.

W

X

Y

Yder: Nelle opere di Chretiene è colui che Ywain Erec sconfisse per sposare Enide; fu il suo nano ad insultare Ginevra. C'è un'opera dedicata a lui e chiamata Yder in cui il cavaliere salva la vita di Artù.
Ywain: Figlio di re Urien e di Morgana le Fay, la sorellastra del re. Sconfisse il signore della Fontana e ne sposò la moglie Laudine. E' l'erede di Urien,
Ywain il bastardo: Figlio di Urien e della moglie del suo siniscalco, nato quindi illegittimo e fratellastro di Ywain figlio di Morgana. Parte alla ricerca del Graal e viene ucciso erroneamente dal cugino Gawain, che non lo aveva riconosciuto.

Z